HOME / NEWS / Comunicati / Gli infermieri del Lazio e di tutt’Italia abbracciano Papa Francesco

Gli infermieri del Lazio e di tutt’Italia abbracciano Papa Francesco

03/03/2018
Gli infermieri del Lazio e di tutt’Italia abbracciano Papa Francesco

Grande e calorosa partecipazione degli infermieri di Roma e provincia all’Udienza di Papa Francesco, sabato 3 marzo.

Sin dalle prime ore del mattino, infatti, assieme alla presidente dell’Ordine di Roma, e vicepresidente Fnopi, Ausilia Pulimeno, in tanti hanno affollato la Sala Nervi in attesa del Pontefice, avvenuta alle 11.30. “Sono lieto di incontrarvi. Vorrei esprimervi la mia riconoscenza e la mia stima per il lavoro così prezioso che svolgete per il bene di tutti. Grazie, grazie tante!”. Queste, le prime parole del discorso di Francesco che ha salutato, in udienza privata, circa 6.500 infermieri, guidati dalla Presidente nazionale, Barbara Mangiacavalli.

Per l’occasione, il Papa ha “benedetto” i lavori dell’imminente Congresso nazionale del neonato Ordine delle Professioni Infermieristiche, che si apre lunedì 5 marzo.
Nel suo discorso, il Santo Padre ha sottolineato soprattutto il lavoro degli infermieri e l’importanza fondamentale che investono nella vita delle persone che assistono.
Come dono simbolico, gli infermieri hanno regalato a Papa Francesco una prima edizione del ‘700 della vita del patrono degli infermieri, San Camillo De Lellis.
In allegato, il discorso integrale del Papa.