HOME / NEWS / Eventi / IL SISTEMA “SALUTE” E LE PROFESSIONI SANITARIE: UNA RISPOSTA APPROPRIATA E SOSTENIBILE

IL SISTEMA “SALUTE” E LE PROFESSIONI SANITARIE: UNA RISPOSTA APPROPRIATA E SOSTENIBILE

28/09/2017

IL SISTEMA “SALUTE” E LE PROFESSIONI SANITARIE:

UNA RISPOSTA APPROPRIATA E SOSTENIBILE

Roma, 6 novembre 2017

ore 9.00 - 13.00

Aula Vito, Policlinico Universitario A. Gemelli Largo Agostino Gemelli, 8 

00168 Roma

Il prossimo 6 novembre il Policlinico universitario "Agostino Gemelli" di Roma ospiterà un convegno dal titolo "IL SISTEMA SALUTE E LE PROFESSIONI SANITARIE: UNA RISPOSTA APPROPRIATA E SOSTENIBILE - L’ESPERIENZA DELLA FONDAZIONE POLICLINICO GEMELLI".

Numerosi rapporti sullo stato di salute della popolazione italiana confermano il trend in diminuzione delle risorse pubbliche a disposizione per la sanità, ponendo l’attenzione sulla necessità di adattare i modelli organizzativi e manageriali alle reali esigenze dei bisogni socio‐assistenziali. L’aumento della complessità dei pazienti cronici dovuto all’invecchiamento della popolazione ha richiesto una risposta ospedaliera personalizzata basata sui percorsi clinico assistenziali e uno stretto legame con i servizi territoriali. Tutto ciò ha reso necessario un ripensamento dell’organizzazione aziendale di tutte le sue componenti (flussi operativi, organizzazione, risorse umane, strumenti di valutazione e tecnologie), dando origine a un insieme di interventi correlati tra loro, che ha riguardato nello specifico la definizione di ruoli, competenze e modalità di relazione, l’applicazione di strumenti di governance clinico‐assistenziale per il miglioramento continuo dell’appropriatezza e l’ individuazione di indicatori e parametri di riferimento economico gestionali. Con le attuali competenze delle professioni sanitarie si offre l’opportunità di “revisione del ruolo” e l’innovazione di modelli organizzativi complessi progettando e monitorando soluzioni manageriali integrate in un sistema a matrice con le altre professionalità. Le professioni sanitarie partecipano, infatti, alla creazione di modelli organizzativi che costituiscono dei partenariati, attraverso i quali vengono definite le politiche aziendali e le relative priorità grazie alla condivisione delle scelte. 

 

Per informazioni vedere allegati